Home Rubriche Sviluppo - Territorio Biomasse:l'impianto che preoccupa gli agricoltori!

Biomasse:l'impianto che preoccupa gli agricoltori!

Produttori della Marsica,esprimono parere contrario alla realizzazione di una centrale biogas,ai confini tra Collarmele;San Benedetto dei Marsi,Pescina e Cerchio. 
Una "lotta" che stanno conducendo con il sostegno di Confagricoltura l'Aquila!

Essi precisano che non sono contrari a questo tipo di impianto, se realizzato e gestito da aziende o cooperative agricole, costruiti a regola d'arte per esigenze di smaltimento di scarto, ma posizionate dove ci sia meno rischio per la salute e l'ambiente, e non a ridosso di centri abitati.

E,infatti,nella Marsica ne esistono già sei, che fanno capo,direttamente alle aziende agricole, e nessuno ha avuto posizioni pregiudizievoli.

Per quanto riguarda,invece,la centrale in contestazione,ci sono dubbi sia di affidibalità della società,che dovrebbe realizzarla ( che ha un capitale di 10 mila euro,cui solo 2500 versati,cosa che non da garanzie sulla capacità di far fronte ad eventuali danni),sia di carattere tecnico,perché questo impianto viene presentato come la soluzione per eliminare gli scarti di lavorazione dei prodotti agricoli, producendo metano.

Il problema,però, è che  bisogna ritirare il digestato che è un fluido che resta dopo il processo di lavorazione e che dovrebbe essere sparso nei campi come fertilizzante anche nel lungo periodo autunnale e invernale su terreni bagnati in contrasto con le migliori pratiche agricole.

Il digestato di questa centrale non si puo' usare per la produzione di carote e patate igpInolte,ci si chiede, il comitato VIA ha fatto i calcoli energetici di questo approvvigionamento?Perché, a volte le spese per produrre questa energia sono superiori agli utili,e i conti tornano,solo con i contributi pubblici pagati dai cittadini, senza alcun beneficio per l’ambiente. Per approfondire,la notizia completa è in agricolturaoggi.com rubrica sviluppo territorio.

Quella,che abbiamo proposto è una sintesi della lettera aperta,inviata da Giammarco De Vincentis Amministratore dell’azienda agricola Orto.Be.Mar. di San Benedetto dei Marsi.
E' una delle aziende di qualità di questa parte importante dell'Abruzzo,dove l'agricoltura e di grande qualità,con i suoi pregiati ortaggi.

Nella nota,l'imprenditore  spiega anche che le aziende, aiutano le poche aziende zootecniche rimaste sul territorio rifornendo gratuitamente gli allevamenti di pecore, vacche e cavalli con i sottoprodotti freschi e di qualità.

La Cooperativa Opoa Marsia alla quale appartengo ha firmato un preliminare di contratto per il ritiro del digestato, in quel preliminare, che tra l’altro scade il 18/11/2019, non leggiamo che la stessa si sia impegnata a mettere a disposizione i terreni dei soci, cosa impossibile da fare essendo una cooperativa che non conduce terreni in forma associata. 
Per ottenere altri documenti e contratti ci siamo rivolti vanamente all’agenzia delle entrate ed in ultimo alla Biometano Energy visto che, sul progetto e sulla stampa, la società asserisce di avere contratti sia di conferimento sia di fornitura.

Quali segreti industriali contengono questi contratti da non poter essere messi a disposizione della collettività per fugare ogni dubbio circa gli approvvigionamenti e gli utilizzi del digestato?

"E questa mancanza di chiarezza che ci disturba e che dovrebbe mettere in guardia il Comitato VIA che si assume una grave responsabilità approvando un progetto dove mancherebbero gli elementi probanti ed essenziali per far funzionare gli impianti: contratti certi di fornitura e contratti certi per lo smaltimento del digestato sui terreni. 
Tutto il resto sono chiacchiere".

 

 
Banner
Online
 11 visitatori online
Utenti : 2
Contenuti : 8310
Tot. visite contenuti : 19745837

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se non vuoi acconsentire all'uso dei Cookies puoi uscire dal sito oppure disattivarli direttamente dal tuo browser, ma non avrai garanzia d'accesso a tutti i contenuti del sito. Per ulteriori informazioni, clicca sulla nostra pagina privacy policy.