Home Rubriche News dall'Abruzzo ALLOGGIATIWEB: nuova procedura per le schedine alloggiati

ALLOGGIATIWEB: nuova procedura per le schedine alloggiati

Tutte le strutture ricettive  possono effettuare la comunicazione delle persone alloggiate attraverso internet.

Un vantaggio certamente di non poco conto  per i gestori delle strutture ed in particolare per quelle aziende agrituristiche che esercitano l'attività ricettiva poiché, avendo l’obbligo di comunicare alle autorità di Pubblica Sicurezza le generalità delle persone alloggiate così come disposto dall'art.109 del TULPS e trovandosi  lontano dai centri abitati, possono inviare le schedine dei propri ospiti comodamente dalla propria azienda evitando i disagi della consegna diretta delle schedine in forma cartacea.

Tutto ciò  è possibile grazie all’attivazione della Questura di Pescara, di L’Aquila, di Chieti, ora anche di Teramo, della nuova procedura denominata "alloggiatiweb" che permette la trasmissione dei dati delle persone alloggiate presso le strutture ricettive presenti su tutto il territorio abruzzese.

Questo nuovo servizio web, completamente gratuito, consente ai gestori delle strutture ricettive di inviare via Internet alla Questura della propria provincia le "Schedine Alloggiati", attraverso l'indirizzo Internet https://alloggiatiweb.poliziadistato.it, così come espresso dall'apposito Decreto Ministeriale dell'11 dicembre 2000 che ha previsto la possibilità di comunicare con mezzi informatici le generalità delle persone alloggiate.

Il  gestore della struttura ricettiva, una volta ottenuto dalla Questura le credenziali, dallo stesso sito scaricherà un certificato digitale che gli permetterà di entrare nel programma per iniziare la procedura  sostituendo completamente il vecchio sistema che prevedeva l’invio delle schedine in modo cartaceo.

A garanzia della trasmissione, il sistema rilascerà una ricevuta elettronica consultiva delle registrazioni effettuate.

Per utilizzare tale procedura il gestore della struttura dovrà richiedere l’abilitazione compilando apposito “modulo di richiesta adesione” scaricandolo, in alto a destra, nella pagina della Questura della propria provincia.

Per facilitare la ricerca dei moduli e delle varie informazioni si riportano di seguito i link delle Questure abruzzesi con i numeri di telefono ed i relativi indirizzi di posta elettronica:

QUESTURA CHIETI  http://questure.poliziadistato.it/Chieti/articolo-6-123-4080-1.htm

Informazioni tel. 0871 342451 oppure tramite e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 QUESTURA TERAMO http://questure.poliziadistato.it/Teramo/articolo-6-592-5741-1.htm

Informazioni 0861-259514/501 oppure tramite e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 QUESTURA L’AQUILA http://questure.poliziadistato.it/LAquila/articolo-6-31-5418-1.htm

Informazioni tel. 0862 430624 oppure tramite e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 QUESTURA PESCARA http://questure.poliziadistato.it/Pescara/articolo-6-395-3318-1.htm

Informazioni tel. 085 2057723 oppure tramite e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 Alloggiatiweb  è certamente un servizio  più comodo e pratico per i gestori ma anche più sicuro dato che la registrazione ed il controllo dei dati da parte del personale della Polizia di Stato diventa più veloce ed efficace.

Va comunque ricordato che nulla cambia in tema di sanzioni per la mancata comunicazione dei dati degli alloggiati ed inoltre, l'invio telematico non è obbligatorio e gli esercizi ricettivi che non intendono avvalersi del servizio potranno comunque consegnare le schede nel modo tradizionale.

 Giancarla Galli